10.7 C
Napoli
martedì, Gennaio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Covid, sindaco chiude tutti gli istituti. In provincia di Napoli 51 positivi nelle scuole


Negli ultimi sono aumentati i casi di covid a Lettere, probabilmente a causa di un focolaio scoperto in una scuola elementare dove sono stati riscontrati 10 casi di positività. Quindi il sindaco Nino Giordano ha firmato un’ordinanza di chiusura di tutti gli istituti scolastici del territorio fino al 5 novembre. Quindi centinaia di studenti sono tornati così in DaD.

Ho firmato un’ordinanza sindacale con la quale ho disposto la chiusura dei plessi scolastici locali fino al 05.11.2021, salvo successive verifiche, per cui le lezioni proseguiranno in DaD. Andava presa una decisione responsabile, e dopo aver sentito l’Asl e la Dirigenza scolastica, al solo fine di tutelare i nostri piccoli abbiamo deciso per un provvedimento drastico – ha dichiarato il sindaco di Lettere sui social network – La misura si è resa necessaria a seguito dei numerosi casi di positività riscontrati in ambito scolastico negli ultimi giorni, ma soprattutto per la impossibilità di tracciare con certezza i contatti stretti (10 casi)“.

SOMMA VESUVIANA

Ben 9 casi di COVID al plesso delle medie Summa Villa. La scuola è stata chiusa ed i casi tracciati. Vedo persone senza mascherine nei locali chiusi: non va bene. Anche le persone che hanno fatto il vaccino devono tassativamente mettere la mascherina negli ambienti chiusi, sanificare le mani e mantenere il distanziamento e facciamo il Green Pass tutti. Il Green Pass è essenziale anche per tracciare eventuali positivi ed evitare che entrino negli ambienti chiusi e che possano andare in giro. Evitiamo feste e assembramenti. Prestiamo particolare attenzione“, ha detto Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana. Il plesso rimarrà chiuso fino al 3 Novembre, quindi, i bimbi continueranno l’attività con Didattica a Distanza.

MARANO E QUALIANO

In totale sono stati 8 gli alunni risultati positivi all’istituto comprensivo Amanzio-Ranucci-Alfieri di Marano, perciò, tutta la classe è stata messa in quarantena. Diverse positività al Covid riscontrate tra gli alunni della Di Giacomo-Santa Chiara di Qualiano. L‘iniziale provvedimento di sospensione delle attività in presenza prevedeva il ritorno in classe lunedì 25 ottobre. Invece la sospensione è stata prolungata fino al 30 ottobre per le classi dell’infanzia e della scuola primaria, come prescritto dall’ASL.

AUMENTO DEI CONTAGI NELLE SCUOLE, DE LUCA: “RISCHIAMO CHIUSURE”

Venerdì scorso il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca disse: “ Il caso di Qualiano, dove ci sono stati 24 bimbi positivi, e 6 nel personale scolastico, ha fatto si che chiudessimo la scuola. Abbiamo ricostruito i contatti dei positivi ed è emerso che il 60% non era vaccinato. Questo è un dato che ci deve far preoccupare. Abbiamo cercato con rigore di spegnere in tutte le scuole della regione tutti i focolai. Grazie a questo sforzo, si sono riaperte tutte le scuole, certo che restano i no vax, o nelle famiglie ci sono genitori no vax che contagiano i loro figli, questi a loro volta contagiano i compagni di scuola. Si rischia così di richiudere le scuole”. 

La giunta regionale, nella seduta odierna, ha approvato lo schema di protocollo d’intesa tra la Regione e l’Ordine degli Psicologi della Campania volto al contrasto degli effetti negativi sul benessere psicologico dei minori dovuti alla pandemia da Covid-19, attraverso l’attivazione di un qualificato servizio per prevenire l’insorgere di quadri sintomatologici complessi.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Il boss Di Lauro e gli ex colonnelli rischiano il processo, indagine concluse sulla Faida

A Secondigliano e dintorni è passata alla storia come ‘la faida del principino e della minigonna’, lo scontro armato...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria