Vigilia di Natale in zona rossa per la Campania: cosa cambia per bar e ristoranti

campania zona rossa negozi

Oggi decade l’ordinanza numero 98 firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, lasciando il posto alla zona rossa sancita dal Decreto Natale del Governo. Il provvedimento del Governatore della Campania era valido dal 20 dicembre 2020 e fino al 23 dicembre 2020. Saranno, soprattutto, i titolari dei bar a tirare un sospiro di sollievo poiché decadranno alcune restrizioni: “Ai bar e agli altri esercizi di ristorazione dalle ore 11,00 del mattino era fatto divieto di vendita con asporto di bevande, alcoliche e non alcoliche, con esclusione dell’acqua. Per tutto l’arco della giornata è fatto divieto di consumo di cibi e bevande, anche non alcoliche, con esclusione dell’acqua. Provvedimento valido nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico, comprese le ville e i parchi comunali”. La Campania, come tutta l’Italia, domani entrerà in zona rossa.

REGOLE PER BAR E RISTORANTI NELLA ZONA ROSSA

Per effetto del Decreto Natale, oggi , l’Italia sarà zona rossa. In quest’area, i ristoranti e le altre attività di ristorazione, compresi bar, pasticcerie e gelaterie, sono aperti esclusivamente per la vendita da asporto, consentita dalle 5 alle 22. Potranno svolgere la consegna a domicilio, consentita senza limiti di orario. Dovrà, comunque, avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti.

Nelle aree o negli orari in cui è sospeso il consumo di cibi e bevande all’interno dei locali, l’ingresso e la permanenza negli stessi da parte dei clienti sono consentiti esclusivamente per il tempo strettamente necessario ad acquistare i prodotti per asporto e sempre nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio. Non sono comunque consentiti gli assembramenti né il consumo in prossimità dei locali. Questo regime di zona rossa è teso ad evitare la folle in strada tipiche del 24 dicembre, giorno tradizionalmente dedicato ai brindisi e agli apertivi della Vigilia di Natale.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.