Droga a Pianura in una palazzina abbandonata, blitz degli agenti

Un altro arresto per droga a Pianura. Non si arresta la morsa delle forze dell’ordine contro lo spaccio al dettaglio nella periferia occidentale della città. Ieri mattina mattina gli agenti della squadra di polizia giudiziaria del commissariato Pianura (guidati dal vice questore Arturo Leone), durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato in via S. Jose Marìa Escrivà un giovane uscire da un edificio abbandonato.

I poliziotti lo hanno bloccato e trovato in possesso di  6 stecchette di hashish del peso complessivo di circa 55 grammi mentre, nella struttura da cui era appena uscito, hanno rinvenuto, nascosti sotto una piastrella del pavimento, tre panetti di hashish per il peso complessivo di circa 295 grammi e diverse bustine per il confezionamento della droga.
Gennaro Battista, 19enne napoletano è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sanzionato per aver violato le norme finalizzate a contenere il contagio da Covid19. Battista fu arrestato l’ultima volta nel febbraio scorso: fu intercettato sempre dagli agenti del commissariato di Pianura. Ne nacque un inseguimento nel corso del quale Battista con lo scooter impattò contro la volante, l’inseguimento si concluse in via Escrivà proprio a pochi passi da dove è stato arrestato ieri.