Elezioni a Mugnano. Ruggiero costruisce il centrodestra: pressing su Lega, Forza Italia e civiche

Il centrodestra parteciperà alle elezioni comunali del 2020 a Mugnano. Gennaro Ruggiero è intenzionato a creare una coalizione formata da Fratelli d’Italia di cui è dirigente nazionale, Forza Italia, Lega e alcune liste civiche. Da settimane ci sono i contatti con i dirigenti regionali del partito di Matteo Salvini e con i politici azzurri. Vogliamo creare un fronte elettorale formato dalle forze storiche  del centrodestra coinvolgendo anche il mondo del civismo. Siamo partiti dalle idee che ci accomunano e stiamo lavorando al programma. Metteremo in campo le liste per rappresentare la vera alternativa all’amministrazione del sindaco Luigi Sarnataro” ha dichiarato l’esponente di Fratelli d’Italia.

Ruggiero sembra favorito a guidare la coalizione, anche se non tramonta il nome del medico Pasquale Bove. Il dirigente dell’Asl Napoli 2 ed ex sindaco di Mugnano stimato nel mondo del centrodestra: “Sarà necessario condividere gli obiettivi programmatici, dopodiché lavoreremo alla leadership. Il candidato sindaco dovrà rappresentare tutte le forze della coalizione“.

Ruggiero ha commentato anche la diatriba interna ai democrat: “Non mi piace mettere bocca in casa altrui ma devono prendere atto che il Pd esprime 3 candidati a sindaco. E’ evidente che è stata messa in discussione la ricandidatura di Sarnataro, infatti, le stesse ambizioni sono coltivate sia dal Presidente del Consiglio Comunale Pierluigi Schiattarella che dal segretario Andrea Cipolletta“.