Elezioni Mugnano, Sarnataro incassa altri due sì. Centrodestra e civiche tentano di costruire l’alternativa

elezioni comunali mugnano sarnataro 2020
Elezioni comunali a Mugnano

Negli ultimi 7 giorni si è registrata una forte accelerazione nella composizione delle coalizioni in vista delle prossime elezioni comunali. Luigi Sarnataro è riuscito ad allargare il suo fronte elettorale. Infatti, ha incassato i placet di molte liste. Lo spartiacque è stato l’ultimo consiglio comunale, durante il quale ha trovato l’appoggio dei consiglieri Ezio Micillo, Anna Iacolare e Raffaele Mandara. 

L’INTESA NEL CENTROSINISTRA SU Sarnataro

“Negli ultimi giorni tutte le forze politiche riconducibili al centrosinistra hanno espresso la volontà di condividere un percorso con me. E’ il caso dei Verdi e di MugnanoFutura. Ho ricevuto l’apprezzamento anche da SiAmo Mugnano, Mugnano Libera e Mugnano Città Viva, con le quali è aperto un ragionamento per creare una larga coalizione”, ha confermato Sarnataro ai nostri microfoni. Oltre alle liste già citate, il sindaco uscente potrà contare sull’appoggio di Periferia Attiva, Italia in Comune, Italia Viva e su alcuni fedelissimi che convergeranno nella sua lista personale.

LA PARTITA ALL’INTESA NEL PD

Ieri Sarnataro, la segretaria Roberta Baiano e il capogruppo del Pd Daniele Palumbo hanno incontrato il segretario metropolitana del Pd Marco Sarracino. La designazione ufficiale della candidatura del sindaco uscente dovrebbe esserci nei prossimi 10-15 giorni, in occasione di una conferenza stampa convocata dalla Federazione Provinciale democrat.

Sul tavolo cittadino restano ancora le disponibilità a candidarsi a sindaco del presidente del Consiglio Pierluigi Schiattarella e di Andrea Cipolletta. “Sono pronto a trovare insieme al partito le migliori formule per valorizzare le altre professionalità che hanno dato la loro disponibilità a candidarsi a sindaco“, ha dichiarato Sarnataro.

LE ALTRE COALIZIONI CONTRO SARNATARO

Resta da capire quale compagine andrà ad affrontare quella che si prepara ad essere a tutti gli effetti la corazzata del centrosinistra. In ballo ci sono i partiti del centrodestra e le rimanenti liste della coazione civica. Negli ultimi giorni sono stati fatti dei tentativi per creare un unico cartello elettorale anti-Sarnataro. Progetto confermato dal segretario della Lega Mariano De Dominics e dal fautore della lista L’Altra Mugnano Mario Imbimbo.

La trattativa potrebbe chiudersi con la rinuncia dei simboli di partito e con il riconoscimento della leadership al centrodestra. Se dovesse confermarsi quest’ipotesi ci sarebbero due grandi coalizioni a sfidarsi mentre in alternativa il quadro potrebbe disgregarsi. Gennaro Ruggiero sarebbe il candidato sindaco di una coalizione di centrodestra, mentre Imbimbo guiderebbe il fronte del civismo.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook