Famiglia divisa dal coronavirus nel Napoletano: papà in ospedale, moglie e figlia in quarantena a casa

Ieri sera è stato registrato un nuovo caso di coronavirus a Castellammare di Stabia.  La conferma è arrivata dal sindaco Gaetano Cimmino. Da alcuni giorni una 57enne aveva mostrato sintomi febbrili e problemi respiratori, dopodichè si è sottoposta al tampone. Adesso mamma e figlia sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva, mentre il marito, positivo anche lui, è stato ricoverato all’ospedale di Scafati in condizioni stabili.

All’intera famiglia va il mio più sincero e affettuoso augurio di pronta guarigione: sono sicuro che riuscirete a riprendervi in fretta e a vincere questa battaglia. Il bilancio attuale include ora 11 persone contagiate da coronavirus a Castellammare di Stabia: 8 sono tuttora positive, 2 delle quali ricoverate in ospedale, 2 sono decedute, una è guarita” – ha scritto Cimmino. “La polizia municipale in giornata ha controllato 184 persone, tutte con valida motivazione per circolare in strada, e 5 esercizi commerciali, in cui non sono state riscontrate irregolarità. In isolamento domiciliare ci sono attualmente 129 cittadini, tutti venuti a contatto con pazienti positivi al Covid-19 o con casi sospetti, in attesa dell’esito del tampone“.