13.9 C
Napoli
martedì, Aprile 23, 2024
PUBBLICITÀ

Frank Carpentieri è morto, il dj di “Made in Sud” stroncato dalla malattia

PUBBLICITÀ

Alla fine il tumore non gli ha lasciato scampo. Frank Carpentieri, il noto dj di “Made in Sud” è morto.

Classe 1976, autore di tutte le musiche dello show comico sopracitato, è stato anche lo storico collaboratore di Alessandro Siani e aveva lavorato anche con Enzo Avitabile, Almamegretta, Clementino, Subsonica, Rocco Hunt e Antonio Di Carmine. Aveva perso la madre nel 2019.

PUBBLICITÀ

Frank Carpentieri morto dopo la lotta contro il cancro, chi era il noto dj napoletano

Carpentieri combatteva da tempo contro il male, un brutto male. Ricoverato al Monaldi, nello scorso dicembre aveva ricevuto un video augurale di alcuni giocatori del Calcio Napoli tra cui Meret, Simeone, Di Lorenzo e Lobotka, rilasciando il seguente messaggio, esteso anche all’equipe medica dell’ospedale presso cui era ricoverato, il Monaldi dei Colli Aminei appunto:

“Un ringraziamento agli Ospedali dei Colli fatto di tanti eroi medici come il dottor Ciro Battiloro del Monaldi, un luminare dell’oncologia il quale mi tiene in cura, il mio riferimento fisico e morale per combattere questa battaglia. Un ringraziamento al dottor Umberto di Serio, al dottor Andrea Petraio del Monaldi e al dottor Mario Guarino del Cto. Voglio dire loro grazie per come si adoperano giorno dopo giorno per salvare vite umane. Un ringraziamento alla direttrice, dottoressa Iervolino e al direttore dottor Giuseppe Fiorentino. Grazie a tutti voi combatterò fino alla fine. Un grazie anche alla Società Calcio Napoli nella figura di Edo de Laurentiis e ai calciatori tutti, per avermi dimostrato la loro vicinanza. Infine, grazie alle migliaia di persone che sia pure con un semplice messaggio, mi hanno dimostrato la loro vicinanza. Viva la vita. Il vostro Frank Carpentieri”. 

Frank ha realizzato la propria carriera senza mai lasciare la terra d’origine. A soli 9 anni iniziò a suonare la batteria, e nel 1991 era già il dj resident di un bar di Melito di Napoli. Nel 1992 organizza diversi party open air in giro per l’Italia, mentre nel 1995 suona per la prima volta ad Ibiza.

Dal 1998 inizia ad aprire i concerti del gruppo Almamegretta, poi diverse collaborazioni prima dell’arrivo in Rai, con il comico ed amico, Alessandro Siani. Per Frank, anche una breve parte nel film “Il principe abusivo”, dove interpreta se stesso.

Progetti musicali

Grazie alle apparizioni televisive, era molto conosciuto anche semplicemente col nome di Dj Carpentieri, ma Frank è stato molto più di tutto questo. Ad ogni edizione di Made in Sud, lui ha scritto di proprio pugno, musicato e mixato la sigla del programma di successo, ma non è stato soltanto un bravo disc jockey. Frank era un appassionato di musica sin da ragazzino ed un abile musicista.

Tra le collaborazioni ultime, quella con i Sud 58, giovane gruppo napoletano che in collaborazione con il Dj campano ed il maestro, Enzo Avitabile, ha scritto e realizzato la canzone Sudanse.

 

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Metro Linea 1 a Napoli, circolazione sospesa su tutta la tratta per un guasto tecnico

"Metro Linea 1: la circolazione è temporaneamente sospesa su tutta la tratta per motivi tecnici. Ci scusiamo per il...

Nella stessa categoria