Freddo a Napoli e provincia, arriva la neve: il Vesuvio è già imbiancato. LE PREVISIONI

Neve sul Vesuvio e sole a mitigare il freddo. Ecco come si sono risvegliati oggi i napoletani, dopo le abbandonanti precipitazioni che hanno caratterizzato la giornata di ieri e dopo un’intensa grandinata che ha interessato le città dell’area vesuviana durante la scorsa serata.
Fa freddo tra Napoli e provincia, anche se – dopo iniziali condizioni climatiche incerte – le temperature adesso sono rese meno rigide da un discreto sole, che illumina anche il vulcano in buona parte imbiancato.

Le previsioni

Nella giornata di Giovedì 24 altri fiocchi bianchi in pianura al mattino su Emilia Romagna (specie settori meridionali) e alta Toscana. Dal pomeriggio miglioramento delle condizioni con cielo parzialmente nuvoloso al Nord, mentre nevicherà ulteriormente al Centro-Sud, sull’Appennino, dai 600 metri, con accumuli anche superiori ai 50 cm. Prestare PARTICOLARE ATTENZIONE ad Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata. Neve su città come L’Aquila, Potenza e Campobasso.

Venerdì 25 intenso MALTEMPO INVERNALE con NEVE FORTE al Centro-Sud, ma in collina a partire dai 500 metri, poi in serata in calo a 200 mt. Prevediamo accumuli fino a 20 cm a Campobasso, 30 cm a Potenza, altrove tra i 3 e i 15 cm. Possibili temporali e bufere a causa dei venti che potranno raggiungere i 100 km/h. 

Evoluzione meteo Campania

GIOVEDÌ’: un ciclone mediterraneo, in spostamento dalla Sardegna verso lo Stretto di Sicilia, determina condizioni di maltempo sulle regioni meridionali con piogge e rovesci intermittent. Al mattino rovesci in transito dalla Sicilia verso la Calabria con fenomeni anche temporaleschi che tenderanno a concentrarsi entro sera notte soprattutto sulla Calabria centro settentrionale; fenomeni anche intensi e a tratti abbondanti sul cosentino ionico. Sulla Campania qualche pioggia fin dal mattino sulle coste e sull’arcipelago ma asciutto altrove; nel corso della giornata peggiora tra salernitano e Irpinia sorpattutto con fenomeni diffusi, anche temporaleschi sul cilento e Vallo di Diano. Qualche pioggia in arrivo sul napoletano e casertano. Neve fino a quote basse in Sicilia (400-500m), sopra gli 800-1000m tra Campania e Calabria ma qui in calo fin verso i 500m la notte sull’area del Pollino, sui 600-700 tra Serre Aspromonte occidentale. Attenzione ai venti che soffieranno forti a rotazione ciclonica con mari molto mossi o agitati.