Gelo e nubifragi, le previsioni meteo fino al 9 febbraio in Campania

LUNEDI’: nuovo e più intenso peggioramento del tempo sulle nostre regioni; il nucleo di aria fredda in quota raggiunge lo Ionio dove dà vita ad un vortice di bassa pressione. Previsti piogge e rovesci, specie nella seconda parte del giorno; sui versanti ionici i fenomeni assumeranno anche carattere temporalesco, specie a ridosso dei rilievi; possibili criticità. Nuvolosità più blanda sulla Campania con tendenza a piogge sul settore appenninico in locale estensione all’entroterra. Temperature stabili o in lieve aumento sulla Campania. Venti tesi di Grecale con mari fino a molto mossi o agitati

INIZIO DI SETTIMANA CON MALTEMPO: Un vortice di bassa pressione interessa i nostri mari meridionali apportando marcate condizioni di instabilità atmosferica. Inizio di settimana all’insegna di nuvolosità diffusa, piogge, rovesci e locali temporali; le precipitazioni tenderanno a concentrarsi su bassa Calabria, Sicilia tirrenica ed orientale, ove tra la serata di lunedì e il mattino di martedì i fenomeni potranno risultare persistenti ed assumere carattere di nubifragio; più ai margini la Campania, ove la nuvolosità risulterà più blanda. Generale miglioramento da mercoledì, quando la perturbazione tenderà ad allontanarsi verso lo Ionio; i venti settentrionali che la seguiranno apporteranno tuttavia ancora qualche addensamento su Appennino campano, Sila Greca e basso Tirreno, con qualche precipitazioni associata. Le temperature, dopo il calo nei valori massimi di inizio settimana, tenderanno ad riguadagnare qualche grado da mercoledì, a partire dalla Campania. Mari generalmente molto mossi.