igor il russo

 Norbert Feher, alias Igor il Russo, è stato condannato in Spagna alla massima pena — un ergastolo che potrà essere sospeso a determinate condizioni, nel suo caso, dopo 30 anni — per uno dei tre omicidi di cui è considerato colpevole, avvenuti nel 2017 in Aragona. Per gli altri due assassinii la pena decisa dal giudice è di 25 anni ciascuno.

Articolo precedente

Spagna: Igor il Russo dichiarato colpevole di tre omicidi

Norbert Feher, alias Igor il Russo, dichiarato colpevole di tre omicidi da una giuria popolare in Spagna. Si tratta di tre delitti commessi dall’uomo nel dicembre del 2017 nella regione spagnola dell’Aragona.

 

Le vittime furono l’allevatore José Luis Iranzo, 40 anni, e gli agenti della Guardia Civil Víctor Romero, 30 anni, e Víctor Jesús Caballero, 38 anni.

Feher, alias Igor il Russo, dichiarato colpevole anche di altri reati come attentato all’autorità o porto d’armi illecito. Ora un giudice dell’Audiencia provinciale di Teruel sarà chiamato a emettere una sentenza di condanna nei confronti di Feher.

Norbert Feher manda in ospedale cinque persone in Spagna

Norbert Feher, conosciuto anche come Igor ‘il russo’, ha tentato di ferire un funzionario della prigione di Duenas, dove è detenuto, colpendolo con due piastrelle prese dal bagno della cella e ha mandato in ospedale cinque persone, operatori carcerari, per evitare di essere trasferito a Zuera (Saragozza) dove oggi, lunedì, inizia il processo per il triplice omicidio commesso nella zona di Teruel, a dicembre 2017. L’aggressione da parte del killer è raccontata dal sito di informazione Lacomarca.net.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.