La figlia muore dopo 8 giorni, papà paga una ‘torta sospesa’ nel giorno del suo primo compleanno

Dal caffè sospeso alla… torta sospesa. E tutto per un motivo che vi farà trattenere le lacrime a fatica. Sta facendo commuovere il mondo il gesto di un uomo che, in occasione del primo compleanno della sua figliolettamorta ad appena otto giorni di vita, si è recato in una pasticceria, pagando il conto per la torta di un’altra bambina.

La vicenda è avvenuta a Derrytrasna, nell’Irlanda del Nord, ed è stata raccontata su Facebook da Lea Ni Bhriain, che insieme alla sorella si era recata in una pasticceria per ritirare la torta di compleanno con Peppa Pig ordinata per la nipotina. Una volta giunte lì, le due donne hanno scoperto di non dover pagare il conto: la torta, infatti, era stata pagata da un generoso e anonimo cliente, che aveva scelto anche di lasciare un messaggio commovente.

L’uomo, che aveva perso la figlia Hannah a soli otto giorni dalla nascita, ha infatti deciso di lasciare anche un bigliettino di auguri, con un messaggio che ha emozionato il web. I proprietari della pasticceria avevano raccontato la triste vicenda dell’uomo alle due donne, spiegando così anche il motivo che l’aveva spinto a voler pagare quella torta.

«In occasione di quello che sarebbe stato il primo compleanno della mia bambina, ho scelto di pagare la tua torta di compleanno» – si legge nel messaggio – «Oggi non posso pagare una torta per mia figlia, ma spero che tu possa apprezzare questa e che tu abbia un compleanno fantastico. Dio ti benedica, il papà di Hannah». Un messaggio, questo, davanti al quale è davvero difficile non commuoversi.