Assolti in via definitiva nel processo in cui sono stati implicati in Spagna ed in attesa dell’indennizzo per l’ingiusta detenzione. E’ la storia giudiziaria di Riccardo, Alessandro Capasso e Davide Sepe. Dopo l’arresto e la permanenza in carcere per 3 anni con l’accusa di riciclaggio per conto del clan Polverino-Nuvoletta in Spagna, contrariamente a quanto inizialmente riportato dalla nostra testata sono stati assolti dai giudici spagnoli in via definitiva e scarcerati. Riccardo e Alessandro Capasso, difesi dall’avvocato Gennaro Turco (facente parte del collegio di avvocati che insieme ad altri colleghi si sono occupati della vicenda giudiziaria, ndr), e Davide Sepe hanno inoltrato richiesta di indennizzo per l’ingiusta detenzione e sono in attesa della completa restituzione del patrimonio all’epoca finito sotto sequestro. Nei confronti dei tre soggetti non c’è nessun procedimento penale a carico, dunque possono definirsi completamente liberi.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.