Torna la ‘banda del cric’ a Napoli, ladri in azione nel ‘salotto buono’ della città: è emergenza

Emergenza fuori ruote a Napoli e provincia, nuovi casi in via del Parco Margherita. Verdi: “Fenomeno trasversale che coinvolge tutti i quartieri, dal centro alla periferia. I cittadini sono stufi, oramai sono settimane che i ladri fanno razzia. Servono maggiori controlli delle forze dell’ordine nelle ore notturne, attendiamo le 400 unità promesse dal ministro Lamorgese”

“Ci sono stati segnalati dei nuovi furti di ruote in via del Parco Margherita a Napoli. L’ennesimo capitolo di un’emergenza che va avanti oramai da mesi e che si è acuita esponenzialmente da fine agosto in poi. Il fenomeno è trasversale e coinvolge tutti i quartieri, dal centro alla periferia. E va avanti senza sosta. Ogni mattina degli automobilisti ritrovano i propri veicoli senza le ruote. Una spirale delinquenziale che non sembra avere fine. La cittadinanza è stufa, e non potrebbe essere altrimenti”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere del Sole che Ride alla I Municipalità Gianni Caselli. “I furti delle ruote – proseguono Borrelli e Caselli – sono legati a doppio filo alle carenze nel controllo del territorio durante le ore notturne. Le forze dell’ordine fanno quel che possono ma sono costrette a fare i conti con il sottodimensionamento sotto il profilo del personale. Il ministro dell’Interno Lamorgese ha annunciato l’invio di quattrocento nuove unità a Napoli. Una promessa che ricalca quella avanzata mesi fa, e poi disattesa, dall’ex ministro Salvini. Speriamo vivamente che questa sia la volta giusta. Occorre riaffermare la presenza dello Stato per le strade, in special modo durante le ore notturne quando, per ladri e criminali, diventa più facile delinquere”.