29.5 C
Napoli
domenica, Agosto 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Luigi De Falco accoltellato a Secondigliano, fermati 2 giovanissimi dopo il raid


Sono in stato di fermo di polizia giudiziaria 2 giovanissimi. G.M. e il minorenne S.L sono indicati come i presunti autori dell’accoltellamento di Luigi De Falco, il 30enne ferito qualche sera fa al Corso Italia a Secondigliano. I due sono stati portati al commissariato di Secondigliano (diretti dal vice questore aggiunto Raffaele Esposito) e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria. Secondo le prime informazioni trapelate il raid o meglio la spedizione punitiva nei confronti del 30enne sarebbe scattato per motivi futili: De Falco, che non ha fissa dimora, avrebbe portato via da uno stendino in un palazzo una coperta per ripararsi dal freddo.

L’uomo sarebbe stato visto da alcuni residenti e ne sarebbe scattata una lite. Alterco poi degenerata nell’accoltellamento con De Falco portato prima all’ospedale di Frattamaggiore e poi al Monaldi. Il giovane dovrà essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per una grave ferita al polmone. Ai due presunti aggressori si è giungi grazie ad una meticolosa attività di indagine degli uomini di Corso Secondigliano che, nonostante il clima di omertà, sono riusciti a risalire ai responsabili.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Marano in lacrime per Alessandro Cassaniti, addio allo storico commerciante

Grave lutto getta nello sconforto la città di Marano. Si è spento Alessandro Cassaniti, noto commerciante conosciuto e ben...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria