Tragedia in provincia di Salerno, Luigi muore a 28 anni schiacciato dal rimorchio del tir
Tragedia in provincia di Salerno, Luigi muore a 28 anni schiacciato dal rimorchio del tir

La comunità di Capaccio Paestum sconvolta per la morte di Luigi Pomposelli. Il ragazzo, 28 anni e originario di Capaccio Scalo, ha perso la vita dopo essere rimasto schiacciato dal rimorchio carico di giano. Il giovane stava tentando di agganciarlo alla motrice del tir. L’incidente, purtroppo, non ha lasciato scampo al giovane.

Il dramma si è consumato in una azienda agricola di Aquilonia, in provincia di Avellino –  mentre Luigi insieme al padre stava caricando delle balle di fieno.

Una settimana fa la tragedia di Ciro a Napoli

Tragedia nel condominio a Napoli, Ciro muore dopo la caduta dal 5° piano. Stamattina alle ore 9 circa il 50enne Ciro Cammarota è morto dopo essere caduto nel vuoto mentre stava lavorando nell’androne di un palazzo in via Alessandro Poerio. Sembra che l’operaio abbia perso l’equilibrio mentre stava effettuando dei lavori di ristrutturazione presso un appartamento posto al 5° piano. L’uomo è deceduto sul colpo. Indagini in corso dei Carabinieri della Stazione di Napoli Borgoloreto insieme a quelli della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Napoli per chiarire la dinamica dell’ennesima morte bianca.

Scene strazianti alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Federico II di Napoli, dove ieri a farla da padrone è stato il dolore per la morte del giovane Antonio C., deceduto a 25 anni dopo essere precipitato dalla struttura di via Porta di Massa a Napoli. Purtroppo, i tentativi di soccorso si sono rivelati inutili, con il ragazzo che ha perso la vita sul colpo. Una giovane vita spezzata troppo presto ed in circostanze al momento sconosciute: le piste sono quella dell’incidente o del suicidio. Sulla vicenda indagano i carabinieri, che sono giunti sul posto poco dopo il dramma. Studenti e professori sono sotto choc.

 

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.