Made in Sud, è ufficiale: “Ci sarà anche l’anno prossimo”. La decisione su Stefano De Martino e Fatima Trotta

Dopo il successo di quest’anno, Made in Sud è confermatissimo anche per l’anno prossimo. La conferma arriva direttamente da Carlo Freccero, direttore di Rai 2. “Made in sud ci sarà anche l’anno prossimo, nel 2020, e partirà ancora dopo il Festival di Sanremo, ha dichiarato Freccero. Quella del 2020 sarà la 14esima edizione. Alla conferenza stampa di chiusura del programma era assente Stefano De Martino. Ma dietro la decisione non ci sono motivi professionali bensì personali perchè il figlio di Stefano De Martino aveva la febbre. Come detto, nonostante l’assenza di De Martino per cause di forza maggiore, sono presenti Carlo Freccero, Francesco Pinto (direttore Centro di Produzione Tv Rai di Napoli), Fabio Di Iorio (vice direttore Rai2), Nando Mormone (amministratore delegato Tunnel produzioni), Paolo Mariconda (autore della trasmissione) e la conduttrice Fatima Trotta, senza dimenticare l’intero cast di Made in sud, tra cui spicca anche Biagio Izzo, quest’anno con un ruolo che somigliava un po’ a quello di capocomico.

L’ultima puntata di Made in Sud è andata in onda la sera di lunedì 13 maggio su Rai 2 e la coppia di conduttori è apparsa affiatata, ottenendo un gran successo col pubblico. De Martino e la Trotta non solo si sono esibiti in sketch comici, ma hanno anche cantato e danzato mostrando ottime capacità di intrattenimento. Proprio per questo i telespettatori sembrano essersi così affezionati da richiederli a gran voce.

Per ora quel che è sicuro è che De Martino sarà nel palinsesto Rai a partire da settembre 2019 con un nuovo programma. Intanto la coppia aveva ottenuto anche l’elogio da uno degli ospiti, Edoardo Bennato, che si è esibito live: “Stefano e Fatima, siete il simbolo di una napoletaneità vincente e propositiva. In questo momento in cui noi napoletani ne abbiamo più bisogno”.