Malattie della pelle. Riconoscere e curare la dermatomicosi e la micosi

La pelle del nostro corpo può essere soggetta a svariate complicanze e malattie, che possono metterne in pericolo la salute e dunque la capacità di proteggerci dagli elementi esterni. Le micosi rappresentano senza dubbio alcuno i disturbi più diffusi e più fastidiosi da combattere: di cosa si tratta? Conosciute anche come dermatomicosi, queste forme infettive aggrediscono la cute a causa dell’azione di alcuni funghi specifici, come i miceti. Inoltre, queste malattie possono potenzialmente colpire diverse zone della cute: ciò include anche il cuoio capelluto, e i tessuti delle unghie. Oggi vedremo dunque come riconoscere e come curare le micosi della pelle.

Dermatomicosi: come si presentano e come si sviluppano?

Riconoscere per tempo una forma di infezione micotica non è semplice, perché spesso i sintomi si manifestano in modo evidente solo a infezione oramai sviluppata. Come si presentano queste dermatomicosi? Innanzitutto con la comparsa di chiazze della pelle infiammate o desquamate, dunque secche e ruvide: non è necessario che siano rosse, perché anche il colore bianco potrebbe indicarne la presenza. Per quanto concerne lo sviluppo, di solito questi funghi sono innocui: tendono a diventare aggressivi solo in determinate circostanze, come l’elevata umidità del corpo, l’iper-sudorazione o la presenza di un sistema immunitario più debole.

 

Come curare le micosi della pelle?

Le micosi richiedono sempre un trattamento localizzato e specifico, dunque tramite l’utilizzo di alcuni farmaci ad uso topico. Per fare un esempio, spesso queste problematiche vengono affrontate facendo ricorso a prodotti antimicotici come Trosyd spray, utilissimo per il trattamento locale delle micosi: va applicato sia al mattino che alla sera, affinché possa essere davvero efficace. Come funziona questo farmaco? Il merito della sua azione anti-micotica è dovuto alla presenza del tioconazolo: un principio che riesce a disinfettare le zone malate della cute, rendendo la pelle un habitat particolarmente inospitale per i funghi come i miceti.

Come prevenire le dermatomicosi?

Il contagio delle dermatomicosi avviene per contatto diretto con individui malati o cose ospitanti questi funghi: il consiglio migliore per prevenirle, dunque, è sottrarsi al contatto con gli indumenti e le asciugamani altrui. Un altro modo per evitarle è indossare solo vestiti traspiranti, il tutto per permettere al calore corporeo di dissiparsi senza creare sudore e dunque umidità. Esistono anche altri metodi per scongiurare l’infezione da micosi: è sempre buona norma evitare di camminare senza ciabatte in luoghi molto frequentati, come le strutture sportive. Infine, curare la propria igiene è sempre il modo migliore per mettersi al riparo e prevenirne la comparsa.