Maradona festeggia Mertens: “Sono felice per lui, ma non pensi ai soldi. Adl non fartelo scappare”

Maradona con la maglia di Mertens

La notte del sorpasso. Contro il Salisburgo, con la doppietta realizzata da Dries Mertens, il belga ha segnato le reti 115 e 116 in maglia Napoli eguagliando prima e sorpassando poi Diego Armando Maradona nella classifica dei marcatori all-time in maglia Napoli. Il Pibe De Oro è stato raggiunto dal Corriere dello Sport proprio per commentare l’accaduto: “Per me non è stato un dispiacere. Anzi, l’ho applaudito, Mertens. Quando ha fatto gol ho pensato al Napoli in vantaggio e non certo a me. Ora  mi aspetto che come fece Hamsik, anche Dries mi mandi la maglietta del sorpasso, ma con una bella dedica. Perché una sua 14 ce l’ho, ma non è dedicata.

Maradona risponde anche sul fatto che il belga sia in scadenza di contratto“Gli posso dire che se è giusto per un professionista cercare sempre più ricchi ingaggi, è vero anche che in nessun altro angolo del mondo si sentirebbe amato, rispettato, coccolato e importante come a Napoli. E io, caro Dries, te lo dico perché tutte quelle belle sensazioni le ho vissute. Pensaci, insomma”.

Un pensiero anche per Aurelio De Laurentiis: “Caro presidente, questo ragazzo non fartelo scappare. Ha più di trent’anni, lo so, ma corre e gioca e fa gol con le freschezza e l’entusiasmo di un ragazzo. Poi, se proprio dovesse andare via, sappia Mertens, che a La Plata nel mio Gimnasia un posto per lui ci sarà sempre”.