Marano e Mugnano senz’acqua da 48 ore, i tempi si allungano: trovata una seconda perdita

Marano e Mugnano senza'acqua
A sinistra un'immagine dei lavori alla condotta idrica - FOTO FACEBOOK PASQUALE DI GUIDA

Sono quasi 48 ore che i cittadini di Marano e Mugnano sono provati dalla mancanza di acqua corrente. A causare il disagio è stata la rottura di due condotte idriche. Importanti aggiornamenti sono stati pubblicai su Facebook dal consigliere dell’Ottava Municipalità di Napoli, Pasquale di Guida: “La riparazione alla condotta idrica è quasi terminata però purtroppo è stata trovata anche una seconda perdita in Via Cupa del Cane dove una seconda squadra della Regione Campania sta lavorando per risolvere quanto prima il problema. I tempi a malincuore si allungano. Si sta lavorando ininterrottamente per risolvere la problematica in serata“.

Per garantire il ritorno alla normalità, sarà necessario ultimare le saldature per riparare la seconda condotta danneggiatasi. Al termine verrà realizzato un blocco di ancoraggio in cemento armato per poter mettere in servizio le tubazioni.

Quattro autobotti in giro per Marano: dove rifornirsi

Ad ogni modo, si è tentato di correre ai ripari posizionando alcune autobotti in punti strategici della città di Marano: Via Baracca, Via Nuvoletta, Corso Mediterraneo all’angolo di Via Piave, Piazzale Stadio.

Il post su Facebook del sindaco di Mugnano Luigi Sarnataro

“Aggiornamento Acqua: stiamo dando fondo a tutte le scorte idriche del nostro serbatoio comunale per consentire a quasi tutto il territorio di avere ancora acqua fino alle 14. Ricordo inoltre che ci sono due autobotti disponibili, una a via Napoli e l’altra a via di Vittorio per qualsiasi emergenza. Infine le ultime notizie che giungono da Chiaiano, ci dicono che è stata individuata anche la seconda rottura e sono in corso le riparazioni”.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook