Massacra di botte ed uccide il figlio di 5 anni, corpo in una fossa: «Aveva sporcato le mutadine»

Una macabra e drammatica storia da Crystal Lake, nell’Illinois, dove un bimbo di 5 anni, AJ Freund, è stato trovato morto in una fossa. Violenze e torture per mesi prima della morte del piccolo, come riportato da Il Mirror. Il piccolo pochi mesi prima della morte era stato portato in ospedale e i dottori avevano riscontrato i segni delle violenze. AJ aveva anche provato a giustificare la mamma: «Forse non voleva farmi del male».

I genitori, come riportato da Leggo, avrebbero ucciso il bambino solo perché aveva sporcato le mutandine. Lo hanno prima ammazzato di botte e poi hanno cercato di nascondere i resti in un bosco. Inutile il tentativo di denunciare la scomparsa del figlio poichè quando è stato trovato senza vita i sospetti sono subito ricaduti sui genitori. La madre, dopo l’interrogarorio ha confessato tutto. Ora la coppia rischia dai 20 ai 60 anni di carcere.