Scoperto matrimonio in provincia di Napoli, c'erano 30 invitati: multati anche gli sposi
Scoperto matrimonio in provincia di Napoli, c'erano 30 invitati: multati anche gli sposi

Matrimonio al ristorante con trenta invitati: multati anche gli sposi. È accaduto a Boscotrecase (Napoli), dove i carabinieri hanno interrotto una cerimonia non autorizzata. Alla stessa festa, inoltre, mancavano le condizioni di sicurezza per evitare il rischio di contagio da Covid.

Operazione ‘Alto Impatto’

L’intervento ricade nell’ambito di un servizio ”alto impatto” condotto dai militari dell’Arma della compagnia di Torre Annunziata, insieme con quelli del reggimento Campania, e che ha riguardato diversi comuni dell’area vesuviana. In tutto 107 le persone controllate, la metà delle quali pregiudicate. Sono 73 invece i veicoli fermati durante i diversi posti di controllo pianificati, con tredici sanzioni.

A San Giuseppe Vesuviano un uomo di 52 anni, al quale vengono contestati abusi edilizi, è stato notificato un ordine di carcerazione. Dovrà scontare otto mesi di detenzione domiciliare.

A Boscoreale un trentasettenne è finito in manette in esecuzione di un ordine di carcerazione. Deve scontare un anno di detenzione domiciliare per spaccio di stupefacenti.

A Torre Annunziata, invece, scattano le manette per un 46enne in esecuzione di un altro ordine di carcerazione. Portato al carcere di Poggioreale, sconterà nove mesi di reclusione per furto aggravato. Sempre nella città oplontina sono state contravvenzionate 18 persone per mancato rispetto della normativa anti-Covid per violazione delle regole sul coprifuoco e sull’uso dei dispositivi di protezione. (ANSA).

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.