Da sinistra: Davide Marfella, Alex Meret e David Ospina
Da sinistra: Davide Marfella, Alex Meret e David Ospina

L’infortunio di Meret in Nazionale rischia di diventare una vera e propria tegola in casa Napoli. Sì, perché a 10 giorni dal match con la Juve in campionato, l’indiziato numero uno per difendere i pali azzurri potrebbe essere il terzo portiere Davide Marfella. Classe 1999, è un prodotto del settore giovanile del Napoli e arriva dal Bari, squadra in cui era stato girato in prestito. Ospina è infatti volato a Bogotà per giocarsi le qualificazioni mondiali con la Colombia e rientrerebbe a Castelvolturno solo venerdì, a meno di 24 ore dal match del Maradona. Il Napoli, come avrebbe fatto ogni club, ha subito pensato a una eventuale contromossa, ma – anche se mancano ancora un po’ di giorni – difficilmente il rientro potrà essere spostato per permettere a Spalletti di averlo a disposizione con un po’ di anticipo rispetto al programma, anche vista l’importanza dell’impegno da cui è attesa la Colombia.

Ospina o Davide Marfella contro la Juve? Rischio quarantena per il colombiano

Chi è in partenza per zone considerate a rischio, dovrebbe essere sottoposto a quarantena al rientro in Italia. Una situazione che i vari club, con l’appoggio incondizionato della Lega, stanno cercando di scongiurare. Il tavolo con le istituzioni dovrebbe portare negli auspici di tutti a una soluzione condivisa, ovvero una sorta di “corridoio” per evitare l’isolamento agli atleti impegnati in eventi organizzati dalla Fifa.

Infortunio Meret, il comunicato della Figc

“Il calciatore Alex Meret, a seguito degli accertamenti effettuati in conseguenza del trauma riportato nel corso dell’ultima giornata di campionato, non sarà disponibile per le prossime gare della Nazionale. Le immagini radiografiche, che sono già state trasmesse allo staff sanitario del Napoli, hanno evidenziato la frattura dell’apofisi trasversa di sinistra della 3ª e 4ª vertebra lombare. Il calciatore farà rientro al club dopo la gara di domani Italia-Bulgaria”.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.