Mondo del calcio sotto choc, è morta la figlia dell’ex portiere del Chievo

Il mondo del calcio è sconvolto. E’ di poco fa la notizia della scomparsa della giovanissima Swami Codognola, figlia dell’ex portiere del Chievo Paolo. Il presidente dei giallublu Luca Campedelli, sul sito ufficiale della sua squadra ha espresso «le più profonde condoglianze da parte di tutta la società Chievo» a papà Paolo e mamma Michela

La 17enne veronese, studente del Liceo Classico «Scipione Maffei», è stata stroncata da un male improvviso mentre era in vacanza con la madre a Naxos, in Grecia. Ancora da chiarire le cause della morte di Codognola, forse vittima di uno choc anafilattico, morta in un ospedale di Atene dopo tre giorni di agonia.