7.3 C
Napoli
lunedì, Gennaio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Niente Dad con un solo contagiato in classe, cambiano le regole su scuola e Covid


Nuovi dietrofront sulla decisione, presa nella precedente circolare, della Dad con un solo positivo nelle classi.

Emanazione di una nuova circolare dal Ministero della Salute

Arriva una nuova circolare congiunta del ministero della Salute e dell’Istruzione relativa all”Aggiornamento delle indicazioni per l’individuazione e la gestione dei contatti di casi di infezione da SarS-CoV-2 in ambito scolastico. Non sarà più obbligatoria la Dad a distanza con un solo positivo in aula, come invece affermato dalla circolare precedente.

Il contenuto della nuova circolare

Ecco cosa vi è scritto all’interno della nuova circolare: “Si precisa che, anche in considerazione della sopravvenuta disponibilità manifestata dalla struttura commissariale con nota inviata in data 30 novembre 2021, si potrà essere mantenuto il programma di testing di cui alla circolare n. 50079 del 3 novembre 2021, per la verifica della positività dei soggetti individuati come contatti di una classe/gruppo, da effettuarsi in tempi estremamente rapidi, tali da garantire il controllo dell’infezione”.

Poi si precisa ancora con: “In considerazione di quanto sopra, e fermo restando quanto previsto dalla citata circolare del 3 novembre u.s., per il sistema integrato di istruzione 0-6 anni, dovrà essere comunque garantita la didattica in presenza per coloro che non rientrano nei provvedimenti di quarantena disposti dall’autorità sanitaria”.

Il governo a 24h cambia subito rotta

Insomma sembra che il Governo abbia cambiato subito rotta rispetto alla circolare precedente, uscita meno di 24 ore prima; dove si dichiarava di entrare in Dad anche con un solo positivo in aula.

La reazione delle scuole

La reazione, a questa nuova circolare, dalle scuole non si è fatta attendere. Come si vede dalle immediate affermazioni del presidente nazionale Anp, Antonello Giannelli. Le parole del presidente nazionale Anp. “Troviamo sconcertante che una nota sottoscritta da due Ministeri sia sospesa dopo neanche 24 ore e che le disposizioni ivi contenute siano già considerate superate.”

Continua ancora: “Attendiamo di vedere come il Commissario Figliuolo deciderà di intervenire per rendere finalmente efficienti le Asl e far partire la campagna di testing e tracing che dovrebbe garantire la scuola in presenza ai dirigenti e al personale delle scuole, che hanno fatto ben più di quanto dovessero. Non si deve più chiedere di sostituirsi ai funzionari dei Dipartimenti di prevenzione”.  

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Meteo a Napoli, il freddo aumenterà ancora: le previsioni per i prossimi giorni

Meteo a Napoli, le previsioni. Quella di oggi è una giornata in prevalenza soleggiata, ma da stamattina non mancano...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria