23 C
Napoli
martedì, Maggio 28, 2024
PUBBLICITÀ

Omicidio in provincia di Napoli, ucciso ras dei De Luca Bossa

PUBBLICITÀ

È il 22enne Alessio Bossis, vicino ai De Luca Bossa del lotto O di Ponticelli, l’ennesima vittima dell’ennesimo agguato a Napoli. Poco dopo le 18,30 i carabinieri sono intervenuti a Volla nel piazzale dell’esercizio commerciale “In Piazza” a via Monteoliveto 41. Poco prima ignoti con alcuni colpi d’arma da fuoco hanno fatto fuoco all’indirizzo del 22enne che non ha avuto scampo. Sul posto i Carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata. Indagini in corso.

Solo un mese fa il giovane si era reso protagonista di un episodio di violazione della sorveglianza speciale. A entrare in azione sono stati gli agenti del commissariato di Ponticelli che, durante il servizio di controllo del territorio, nel percorrere via De Meis, nella zona del rione De Gasperi, notarono un uomo a bordo di uno scooter che, alla loro vista, tentò di eludere il controllo. I poliziotti, dopo un breve inseguimento, lo hanno bloccato e hanno accertato che Bossis, sottoposto dall’8 agosto scorso alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con l’obbligo di soggiorno nel comune di Volla, si era allontanato dal suo domicilio senza autorizzazione. Il nome di Bossis balzò alle cronache qualche anno fa quando si rese protagonista di una stesa in piazza Trieste e Trento contro alcuni giovani ras emergenti dei Quartieri spagnoli. Per quei fatti Bossis era stato condannato in primo e secondo grado ad otto anni ma recentemente la Cassazione ha ribaltato il quadro predisponendo un nuovo giudizio d’appello.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Furto in chiesa a Vico Equense, il malvivente è lo stesso arrestato dai carabinieri due giorni fa

Non sono passati neanche 2 giorni dall’ultimo arresto che il nome di Francesco Sannino, 29enne del posto già noto...

Nella stessa categoria