E’ ancora grave uno dei due operai schiacciato da un ragno meccanico insieme ad un suo collega mentre stavano effettuando lavori di spicconatura presso uno stabile privato in via del Sabotino, strada posta al confine tra Secondigliano e Miano. I due uomini sono stati immediatamente soccorsi dai sanitari del 118 giunti sul posto e trasportati in ospedale: uno di loro, il più grave, è attualmente ricoverato in Rianimazione; anche le condizioni del collega sono serie anche se non ha mai perso conoscenza. Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia Vomero, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente ed accertare eventuali responsabilità. In serata era giunto anche il magistrato per chiarire la dinamica dell’accaduto. La strada è stata transennata.

La cugina di uno dei due operai rimasti gravemente feriti nell’incidente di via del Sabotino attraverso la pagina Secondillyanum ha rivolto un appello: “Se qualcuno ha foto o video dell’incidente può inviarcelo attraverso la pagina. Ad oggi per qualsiasi contributo del genere è fondamentale, mio cugino vive grazie alle macchine e noi non sappiamo ancora cosa realmente sia successo. Ringrazio tutti per l’attenzione di questi giorni”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.