“Pronto, chi parla?”. “E’ la Polizia Municipale di Giugliano”: la multa dopo aver accompagnato il figlio a scuola

Dev’essere stato un po’ surreale. Una di quelle esperienze che non ti aspetti. “Pronto, chi parla?”. “Buongiorno, è la Polizia Municipale di Giugliano”. “Cosa è successo?”. “Quando ha accompagnato suo figlio a scuola, oltre al bambino, ha lasciato davanti al VII Circolo di Via Bartolo Longo anche 3 buste di rifiuti. Dovrebbe passare nei nostri uffici per ritirare il verbale”. Queste le dichiarazioni rilasciate dal sindaco di Giugliano Antonio Poziello.
“Oltre al bambino ed alle tre buste con i rifiuti, depositati accanto ad altri due, la signora aveva lasciato anche qualcos’altro: una scheda telefonica, con tanto di numero impresso.
Non si aspettava, evidentemente, che quelle buste potessero essere aperte e controllate e che qualcuno avrebbe potuto risalire a lei dal numero di cellulare”.