Rapinata a Giugliano, la fidanzata di Milik : “Amo la città ma la Polonia è più sicura…”

Jessica Ziolek, la bellissima fidanzata di Arek Milik, durante un intervista ha dichiarato di quanto ami Napoli, città che cerca di vivere il più possibile insieme alla sua metà: «Sono molto contenta di essere qui e sono tifosissima del Napoli. Sono una modella e mi capita di viaggiare; torno spesso in Polonia, la mia terra, ma questa è una città stupenda che amo visitare non solo per i bei negozi e per vedere la moda italiana, ma anche per la sua storia. Ho studiato e mi sono informata sull’arte e la cultura del posto, è una cosa che mi affascina molto».

“Amo Napoli ma…”

Oltre agli aspetti meravigliosi che caratterizzano la città di Napoli, Jessica ha dovuto fare i conti anche con i lati più negativi. «Mi sono spaventata molto al momento della rapina, non è facile superare certi momenti. Anche Arek era spaventato. I napoletani sono abituati a essere sempre attenti, sembra che qui non sia strano subire un furto. In Polonia però non è così e non è piacevole vivere con queste ansie. Per fortuna non è successo nulla di grave, quindi non è neanche il caso di farne una tragedia. Apprezzo tutte le altre cose uniche e spettacolari della città e cerchiamo di prenderci il meglio».

“Nei momenti difficili Napoli gli è stata molto di aiuto…”

Lady Milik ha avuto parole al miele anche per il tifo azzurro: «Amo andare allo stadio e seguire Arek, mi piace condividere con lui questi momenti. Soprattutto all’inizio mi stupiva tanto il tifo: è davvero spettacolare. Il San Paolo è unico, e lì so che il mio ragazzo si sente pronto a dare il meglio di sé. Influisce tanto la carica del pubblico, l’ha sentita in questi anni a Napoli anche nei momenti più difficili e gli è stata molto d’aiuto».

“Milik ha un bellissimo carattere. E’ molto forte…”

Come riportato da ‘Il Mattino’, la fidanzata del bomber azzurro ha raccontato inoltre di come il compagno abbia affrontato gli infortunii che lo hanno colpito negli ultimi due anni:  «È molto forte anche sotto l’aspetto mentale. Ha sempre affrontato con positività anche le difficoltà a lavoro, ha un bellissimo carattere ed è ottimista e dà serenità a chi gli sta accanto. Sono una donna fortunata. So che posso affidarmi e appoggiarmi a lui, psicologicamente è forte e stabile e mi dà tanta sicurezza. È entrato nella mia vita e l’ha migliorata. È un ragazzo speciale».