Rubano pc e soldi nelle scuole, presi 2 pregiudicati del Vesuviano

I Carabinieri della Compagnia di Montesarchio ed in particolare i militari della Stazione CC di Airola, in merito all’attività investigativa posta in essere a carico della banda di malviventi che il 23 e 27 novembre dell’anno scorso in Airola e Moiano si erano resi responsabili di due furti all’interno degli istituti scolastici “Vanvitelli” e “De Sanctis”, hanno dato esecuzione, in Somma Vesuviana, alla misura cautelare personale del divieto di dimora in Campania emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Nocera Inferiore a carico di due pregiudicati di Somma Vesuviana, rispettivamente di anni 23 e 38, che dovranno rispondere del reati di furto aggravato in concorso e danneggiamento. Il provvedimento, che scaturisce dall’indagine della Stazione CC di Airola, riconosce i due indagati quali autori di numerosi reati specifici con la recidiva, reiterata ed infra-quinquennale.