Salvate 76 persone nel Golfo di Napoli, Guardia Costiera in azione

Si è appena concluso un intenso fine settimana per gli uomini della capitaneria di Porto/Guardia Costiera in forza ai comandi campani, impegnati in numerose attività’ di soccorso nonché in una fitta azione di controllo sia in mare che sul demanio marittimo.

Sono stati complessivamente eseguiti dieci interventi di assistenza e soccorso, in occasione dei quali sono stati tratte in salvo complessivamente 100 persone tra diportisti, bagnanti e passeggeri di navi da trasporto.

Tra gli interventi da segnalare, assumono particolare rilievo quello in favore di  8 diportisti su un’unita’ con motore in avaria nello specchio acqueo antistante il litorale di Salerno ed il soccorso a 76 persone di una unita’ adibita al traffico passeggeri, colpita da un’avaria durante la navigazione da Sorrento a Capri: le persone sono state prontamente assistite e trasbordate su un’altra nave che li ha condotti al porto di destinazione in buone condizioni di salute.

Nell’ambito delle operazioni del fine settimana sono stati effettuati oltre 1600 controlli che hanno consentito di accertare 126 infrazioni, punite con sanzioni pecuniarie per complessivi euro 32 mila euro,  in ragione di condotte particolarmente pericolose quali ad esempio la navigazione sottocosta o a velocita’ non consentita e l’ormeggio a distanze dal litorale inferiori ai limiti previsti dalle disposizioni in vigore.

L’attivita’ di controllo della guardia costiera prosegue senza soluzione di continuità per garantire legalità’ e sicurezza in mare. I servizi di ricerca e soccorso sono sempre attivi 24 ore al giorno, tutto l’anno, e le sale operative sono contattabili sul canale marina vhf fm 16 oppure tramite il numero blu gratuito per le emergenze in mare 1530.