23.1 C
Napoli
martedì, Giugno 18, 2024
PUBBLICITÀ

La lezione di Morandi a Blanco: “Cosa mi tocca fare…”. Stefano De Martino: “Resterà nella storia”

PUBBLICITÀ

“Non si sentiva nulla, non riuscivo ad ascoltare la mia voce in cuffia”. In questo modo Blanco ha esordito con l’intento di giustificare il suo comportamento ‘furioso’ durante la prima serata della 73esima edizione del Festival di Sanremo sul palco dell’Ariston. Non appena, infatti, il cantante ha iniziato a percepire le prime problematiche si è scaraventato sulle decorazioni adibite per la performance.

Gianni Morandi pulisce il disastro

Dopo il termine dell’esibizioni il palco dell’Ariston era coperto di fogliame e petali distrutti e alla rinfusa. Così mentre si temporeggiava con l’introspezione e la comprensione dei motivi che avevano indotto Blanco ad agire in questo modo, Gianni Morandi ha contribuito alla pulizia del palco. Ha impugnato la scopa e raccolto ciò che restava delle composizioni. A tal punto per smorzare la tensione, Amadeus che non ha perso la calma, ha scherzosamente affermato: “Era dai tempi di Bugo e Morgan che non accadeva qualcosa di simile”.

PUBBLICITÀ

Ecco il post su Facebook di Gianni Morandi in cui pulisce il palco del teatro dopo la non esibizione di Blanco, che doveva cantare L’Isola delle rose, il suo nuovo singolo, ma per problemi tecnici non è stato possibile in un primo momento. Poco dopo il cantante ha dato in escandescenza e ha distrutto la scenografia della sua performance.Cosa mi tocca fare…”, ha scritto Morandi su Instagram.

Gianni Morandi, dopo l’episodio, ha aiutato i tecnici e gli addetti ai lavori a ripulire il palco. Stefano De Martino commenta: “Fantastico, non so cosa sia successo lì dietro, ma lui è una delle persone che ha inventato la tv in Italia. Ha scritto, come Baudo e Bongiorno, le pagine della tv. Non credo abbia avuto suggerimenti, vederlo con la scopa è stato un insegnamento, ha sdrammatizzato così, sembrava il papà che riordinava la cameretta dei figli. Morandi con la scopa entrerà nella storia delle immagini della tv”, il commento di De Martino.

 

Blanco si giustifica dopo la reazione del pubblico

“Non mi sentivo in cuffia ma volevo ugualmente dimostrare che mi stavo divertendo, non volevo interrompere tutto perché non sentivo la mia voce quindi mi sono divertito in questo modo”. Questo il discorso frammentato di Blanco che più volte ha subito l’interruzione da parte del pubblico che decisamente non ha apprezzato l’atteggiamento del cantante. Il cantante ha iniziato a distruggere tutti gli arredi presenti sul palco materializzando le prime contese riguardo il festival di Sanremo. Ha iniziato a correre e a saltare tra le composizioni di rose. Queste rappresentavano l’elemento di richiamo rispetto la sua canzone che per l’appunto riservava particolari riferimenti ai fiori distrutti durante l’esibizione. Amadeus, in seguito, si è accostato al centro del palco, e ha chiesto al giovane cantante le motivazioni che l’hanno spinto ad un simile comportamento. “La musica è la musica volevo solo divertirmi”. Questa la risposta di Blanco.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Racket ai commercianti di Chiaiano, arrivano le condanne bis per il gruppo Romano

Quasi quaranta anni di carcere. Con alcuni significativi sconti di pena. Questa la decisione d’appello per il gruppo di...

Nella stessa categoria