Lacrime di dolore a Napoli, Simona uccisa da un brutto male: faceva da guida turistica in città
Lacrime di dolore a Napoli, Simona uccisa da un brutto male: faceva da guida turistica in città

Lacrime di dolore quelle che versa il centro storico di Napoli per Simona Pucciarelli. La donna, non ancora 50enne, ha perso la vita a causa di un brutto male. Simona era un punto di riferimento in città ed era amata per la sua affidabilità e la sua gentilezza anche mentre esercitava il suo lavoro di guida turistica.

Una perdita enorme per la nostra comunità e per il quartiere, che tristezza vedere spegnere il suo bel sorriso, l’avevo vista i primi di agosto e ci eravamo promessi di bere insieme un aperitivo appena rientravo. Non c’è stato tempo. Simona era un’amica piena di vita ed energia e conosceva, come poche, la Storia di Napoli e del suo popolo” scrive Pino De stasio, consigliere nella seconda municipalità.

E anche tu, Simona Pucciarelli, ci hai detto addio. Il cancro che non perdona ti ha portata via. Addio, Simona. E grazie per il tuo impegno per la nostra martoriata terra. Il Signore ti abbia in gloria” è invece l’addio di padre Maurizio Patriciello.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.