31.3 C
Napoli
mercoledì, Luglio 24, 2024
PUBBLICITÀ

Sorpresi in tre a “tagliare” 7 kg di coca, presi dopo inseguimento tra Napoli e Caserta

PUBBLICITÀ

Erano stati arrestati mentre tentavano la fuga durante un blitz anti droga della Guardia di Finanza che, in un appartamento di Orta d’Atella, in provincia di Caserta, lo scorso 5 novembre, ha trovato e sequestrato quasi 7 kg di cocaina pura, 207mila euro in contanti risultati falsi e diverse sostanze chimiche verosimilmente destinate a “tagliare” lo stupefacente e a produrre le banconote false. In arresto erano finiti Giuseppe Puzone, 55enne già noto alle forze dell’ordine; Carmine Martucci, 44 anni e Orlando Gaviria Acosta, colombiano di 64 anni.

Secondo gli inquirenti i tre indagati erano intenti a “tagliare” la sostanza stupefacenti quando si sono accorti dell’arrivo dei finanzieri attraverso un sistema di videosorveglianza. Nei confronti di Martucci e di Gaviria Acosta, il gip di Napoli Nord, qualche giorno dopo l’arresto, ha disposto la detenzione in carcere per i reati di concorso in detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti e falsificazione. Per Puzone, invece, ha disposto gli arresti domiciliari per motivi di salute. Ieri il Tribunale del Riesame di Napoli ha scarcerato, e disposto i domiciliari, per uno dei due arrestati finiti in cella: si tratta di Carmine Martucci, difeso dall’avvocato Fabrizio De Maio.

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Controlli a Casandrino, sequestrati 700 quintali tra alimentari e carcasse di animali

Nella mattinata di ieri, gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore, con il supporto di personale del Reparto Prevenzione Crimine...

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ