Supercoppa Italia-Argentina
Supercoppa Italia-Argentina

La Supercoppa Italia-Argentina si giocherà. Nel giugno 2022, in una sede ancora da definire, andrà in scena una partita tra la vincitrice dell’ultimo Europeo e la squadra che ha vinto l’ultima Copa America.

L’idea di questa sfida era stata lanciata dai dirigenti sudamericani. Una partita in cui sarebbe onorato così anche Diego Armando Maradona, campione argentino che in Italia ha giocato per sette stagioni, indossando la maglia del Napoli. E sarebbe proprio l’impianto di Fuorigrotta, che oggi prende il nome del Pibe e che è stato casa sua per tanti anni, in pole per ospitare l’atteso evento.

La Supercoppa Italia-Argentina si giocherà. Il comunicato della CONMEBOL

Il comunicato pubblicato questo pomeriggio dalla CONMEBOL rende ufficiale una notizia di cui si stava già discutendo da qualche settimana. “L’organizzazione di questa partita – si legge – fa parte dell’espansione della cooperazione tra CONMEBOL e UEFA. Che include in particolare le categorie di calcio femminile, futsal e giovanile, lo scambio di arbitri e programmi di formazione tecnica. L’accordo raggiunto da entrambe le organizzazioni copre attualmente tre edizioni di questo match tra i rispettivi vincitori continentali, e prevede anche l’apertura di un ufficio congiunto a Londra, che avrà il compito di coordinare progetti di interesse comune”.

La Supercoppa Italia-Argentina si giocherà. Il comunicato della UEFA

Il comunicato della Uefa: “UEFA e CONMEBOL hanno annunciato oggi l’ampliamento della loro cooperazione esistente e l’organizzazione di una partita tra i vincitori di UEFA EURO 2020 Italia e i vincitori della CONMEBOL Copa América 2021 Argentina durante la finestra internazionale nel giugno 2022 in una sede da confermare. L’organizzazione di questa partita fa parte dell’espansione della cooperazione tra UEFA e CONMEBOL. Comprende in particolare le categorie di calcio femminile, futsal e giovanile, lo scambio di arbitri e programmi di formazione tecnica.

L’accordo raggiunto dalle due organizzazioni copre attualmente tre edizioni di questo match tra i rispettivi vincitori continentali. Inoltre prevede anche l’apertura di un ufficio congiunto a Londra, che avrà il compito di coordinare progetti di interesse comune. Raggiungendo questo accordo, UEFA e CONMEBOL esprimono il loro impegno per lo sviluppo del calcio al di fuori delle loro zone geografiche. Come ponte che unisce persone, paesi, continenti e culture. Anche il Comitato Esecutivo UEFA e il Consiglio CONMEBOL hanno espresso una forte volontà di continuare a collaborare su altre questioni di reciproco interesse in futuro”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.