Tragedia sui binari, morti due operai di una ditta di Casoria

Due operai, di 55 e 47 anni, sono morti questa mattina all’interno di un cantiere in via Roma, a Pieve Emanuele (Milano), schiacciati dal crollo di una lastra metallica. I lavoratori erano impegnati nella realizzazione di paratie divisorie tra i binari ferroviari e i vicini terreni agricoli. Entrambi lavoravano per una ditta di Casoria.
Secondo quanto accertato finora il crollo sarebbe stato causato da una manovra sbagliata con una gru. La lastra li ha travolti. Uno dei due è morto sul colpo, l’altro è stato soccorso e portato in ospedale ma non c’è stato nulla da fare. Un terzo operaio, invece, è rimasto illeso. La linea ferroviaria Milano-Tortona è stata bloccata.

Sono in corso i primi accertamenti da parte della Procura di Milano, come previsto in questi casi con l’ipotesi di reato di omicidio colposo. Del caso è stato informato il pm di turno Danilo Ceccarelli e se ne occupa il dipartimento guidato dall’aggiunto Tiziana Siciliano