Travolto e lasciato sull’asfalto, lacrime in provincia di Napoli per Angelo: l’investitore si è costituito

Sessant’anni circa, Angelo Scaccino, l’uomo stato investito ed ucciso stamattina in località Fango, ad Ischia (Napoli). Poco dopo le 7, l’uomo uscito di casa è stato travolto da un’auto il cui guidatore si è poi dato alla fuga, senza prestare soccorso ed ora viene attivamente ricercato dai Carabinieri della locale compagnia.
La salma è stata posta sotto sequestro dalla magistratura e sono state acquisite le immagini di alcune videocamere di sorveglianza presenti nella zona. Accertamenti in corso su un’auto ritrovata fortemente danneggiata.

Aggiornamenti

L’investitore classe ’96, come riportato dal sito teleischia,  si è costituito presso la caserma dei carabinieri di Ischia. Per lui si configura il reato di omicidio stradale.