Halloween
Il piccolo venne picchiato nel giorno di Halloween

Si presentò in un bar di Trentola Ducenta in provincia di Caserta per Halloween pronunciando la classica formula “dolcetto o scherzetto“, ma titolare e clienti non avevano voglia di regalargli doni, e così furono loro a fargli “la festa” a suon di schiaffi e pugni, tenendolo rinchiuso nel bar per alcuni interminabili minuti, mentre gli amichetti erano fuori terrorizzati.

Giustizia inesistente

Un incubo l’Halloween 2014 per un ragazzo allora undicenne, “Ma la cosa che fa più male – dice Nicola Abate, padre della vittima – è che dopo tanto tempo non abbiamo ancora ottenuto giustizia”.
Otto anni per avere giustizia sono tanti, anche in un territorio come il nostro dove di procedimenti penali se ne fanno numerosi“.

La violenza risale all’ Halloween del 2014

Il padre del bambino denunciò subito l’episodio, avvenuto il 30 ottobre 2014; la Procura di Napoli Nord ascoltò, con modalità protette, gli amichetti del ragazzino, che confermarono tutto.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.