9.6 C
Napoli
lunedì, Gennaio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Universiadi: il Comune di Napoli e la regione Campania accelerano


E’ arrivato il momento di ingranare la marcia. Non c’è più tempo per gli indugi ed è ora di cominciare a fare sul serio. E non solo su carta. Se ne sono accorti anche a Palazzo San Giacomo e a Palazzo Santa Lucia. Dopo la – lunghissima – sbornia per la “conquista” delle prossime Universiadi, il ritorno alla realtà operativa non è certo stato dei migliori. L’impasse politico-gestionale ha già causato la perdita di 12 milioni di euro per il restauro dello stadio Collana. Oltre a una pesante serie di feedback negativi da parte del C.O.N.I. e dal comitato organizzativo. Mentre l’assegnazione della maggior parte dei fondi per i relativi impianti è stata ufficializzata, sui 12 milioni di euro è ritornata forte la candidatura del De Cristofaro di Giugliano. Ne abbiamo parlato qui.

La lista delle città selezionate per ospitare le prossime Universiadi – Archivio InterNapoli

Il cambio di passo per le Universiadi 2019

Il problema sta nella lentezza con cui stanno procedendo i lavori negli impianti sportivi selezionati. Il rischio è che si vada fuori tempo. Scenario che sarebbe, ovviamente, catastrofico per la città di Napoli e per la Regione Campania. Sarà, quindi, per questo motivo che è stato istituito un tavolo di coordinamento tecnico permanente. L’obiettivo è quello di monitorare meticolosamente lo stato di avanzamento dei lavori e gli obiettivi giornalieri raggiunti. Il torneo olimpico universitario rappresenta un volano importante per le città selezionate e per la Campania. Da Palazzo San Giacomo comunicano che “il tavolo si riunirà ogni venerdì per esaminare l’iter ed il crono programma delle procedure”. E’ finito il tempo del dire. Comincia quello del fare

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Neonato ustionato in provincia di Napoli, chieste pene severe per i genitori

Il piccolo Vincenzo, il bimbo appena nato e ustionato dai genitori, oggi è vivo e in mani sicure. Dopo...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria