25.7 C
Napoli
giovedì, Agosto 11, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Covid, la variante Omicron avanza: record di casi in Campania e Lazio


Record di casi in Campania e nel Lazio, dove le mutazioni del Covid sono più numerose. Sono salite a 84, in totale, le sequenze della variante Omicron analizzate e depositate nella piattaforma ICoGen, che riceve le segnalazioni della rete di oltre 70 laboratori regionali coordinata dall’Istituto superiore di sanità. Il dato è in forte crescita rispetto alle 55 presenti ieri mattina.

La maggior parte delle segnalazioni (aggiornate alle ore 9 del 18 dicembre) è arrivata da Lombardia (33) e Campania (20, di cui 7 legate al ‘caso indice’ di fine novembre); mentre in generale la variante è segnalata in 13 regioni (Lazio 8, Puglia 7, Veneto 5, Piemonte e Emilia Romagna 2, Abruzzo, Calabria, Liguria, Sardegna, Sicilia, Toscana 1) e 1 provincia autonoma (Bolzano,1). Lunedì 20 dicembre sarà effettuata una nuova flash survey per stimare la prevalenza della variante.

Dice Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità: «Restano fondamentali le raccomandazioni date finora, di iniziare o completare il ciclo vaccinale anche con la terza dose, di usare la mascherina quando indicato e di seguire le misure individuali e collettive per ridurre al minimo la diffusione del virus».

Ecco come funziona il monitoraggioo del virus. L’analisi delle varianti viene effettuata in collaborazione con oltre 70 laboratori delle singole regioni e province autonome, che rispondono a precisi standard qualitativi. Dal 29 aprile 2021 la piattaforma per la sorveglianza genomica delle varianti di SARS-CoV-2 (I-Co- Gen) consente di raccogliere le sequenze identificate, dialogare con le piattaforme internazionali ed emanare degli ‘alert’, indicando quelle di particolare interesse. La forza di questo sistema è che è in grado di collegare la variante con le caratteristiche del paziente da cui è stata identificata (età, status vaccinale, residenza eccetera). Tuttavia, questi dati, vista la loro complessità ed articolazione, richiedono tempi più lunghi per il loro consolidamento e pertanto sono meno tempestivi.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Tangenti e regali per evitare controlli, indagati 11 finanzieri a Napoli

E ’accusato di aver corrotto undici militari della Guardia di Finanza con soggiorni di lusso, biglietti per le partite...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria