26.5 C
Napoli
martedì, Maggio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Verso Napoli-Genoa. Hamsik suona la carica e Pandev tifa per gli azzurri


Marek Hamsik, capitano del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “Il Napoli non molla niente, dobbiamo crederci fino alla fine. C’è ancora lo scontro diretto, la Juventus nel finale ha due trasferte toste (con Roma ed Inter, ndr). Sicuramente può succedere di tutto. Il campionato ci dà ancora possibilità, ci sono tanti punti in palio e quindi tante partite”.

Obiettivo 100 punti? “Facile a dirlo, ma sarà difficile farlo. Se arriviamo a 100 punti sarà scudetto, magari sarà così. Finora abbiamo fatto un campionato eccezionale, dobbiamo continuare su questa strada”.

Il gol di Dybala all’Olimpico vi ha destabilizzati? “Non c’entra niente. Abbiamo cominciato molto bene con la Roma, facendo 26 tiri, ma purtroppo ci sono partite così. La Roma ci ha puniti ad ogni azione. Poi siamo andati a San Siro, ma abbiamo fatto un’ottima gara, costringendo l’Inter ad abbassarsi e difendere, purtroppo però non siamo riusciti a segnare. Anche per la Juve sarà difficile vincere lì. Dobbiamo andare avanti e crederci perché ci sta capitando una cosa così grossa. Ci sono dieci partite, lo scontro diretto e gare difficili per loro, quindi è ovvio. Ora pensiamo al Genoa”.

Sul Genoa: “E’ un avversario fastidioso, è cresciuto molto negli ultimi mesi. Non sarà facile, ma giochiamo in casa e ci stiamo giocando lo scudetto, quindi dovremo vincere per forza”.

Sarri si è complimentato per la prova di San Siro. “E’ stato un bel gesto del mister. Sapevamo di aver fatto una buona prova, ma sentirlo dal mister è diverso. Abbiamo abituato i tifosi a vincere sempre. Anche i tifosi però sono cresciuti, perché ci hanno fatto i complimenti dopo aver perso con la Roma e pareggiato con l’Inter”.

“Sarà una partita complicata, contro la squadra che fa il migliore gioco d’Italia e probabilmente anche d’Europa. E in cui noi non potremo che affrontarli difendendo bene e provando a ripartire. Perché mica puoi affrontare il Napoli a viso aperto: ti massacrano”. Così Goran Pandev, attaccante del Genoa ed ex azzurro, parla della sfida di domenica tra i grifoni e i partenopei al Mattino. Il macedone parla anche della lotta scudetto: “Cosa dirò ai miei ex compagni Hamsik e Maggio? Che non devono smettere di credere nello scudetto perché quello che ha fatto il Napoli fino ad adesso è qualcosa di straordinario. E lo devono afre fino alla fine. Perché nonostante quello che sta facendo la Juve, il Napoli merita di vincere il titolo. Non è finita. Mancano dieci giornate e il Napoli non deve mollare: forse la Juve ha meno pressione ma il cammino è ancora lungo e lo scontro diretto potrebbe a questo punto essere davvero decisivo. Sarri è tra gli allenatori più straordinari del momento. Il Napoli gioca il miglior calcio d’Europa: si stanno anche divertendo, da tanti anni non si vedeva un calcio così bello, dove tutti giocano a memoria, palla a terra. È bello da vederlo. Magari un po’ meno per noi avversari…”.

 

Come pensi finirà la partita? Fai la tua giocata sui migliori bookmaker che oltre alle scommesse sportive, ti danno la possibilità di giocare anche a slot machine online, giochi da casinò e molto altro.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Guerra a Pianura, botta e risposta tra i clan: spari sotto casa del ras

La 'risposta' agli spari contro Mattia Perfetto non si è fatta attendere. Venerdì scorso ignoti hanno esploso colpi di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria