28.5 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Secondigliano in lacrime per Walter, l’operaio è morto dopo l’incidente


Walter Carbone è morto dopo l’incidente avvenuto sul posto di lavoro. L’operaio caduto ieri nel vuoto durante un sopralluogo presso la piscina comunale di Secondigliano: purtroppo non ce l’ha fatta ed è deceduto verso le ore 12. Il 48enne, nato a Volla, lascia una moglie e due figli.

Sull’evento tragico indagano i carabinieri della compagnia Napoli-Stella. L’operaio era precipitato da un’altezza di circa 10/12 metri. Il 48enne si trovava sul tetto in legno lamellare per un sopralluogo. Inaspettatamente, però, il la superficie ha ceduto, facendolo cadere nel vuoto.

L’uomo è stato trasportato all’ospedale Cardarelli

I soccorsi sono stati immediatamente allertati e, giunti sul luogo, hanno trasferito Walter all’ospedale Cardarelli di Napoli dove era ricoverato in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti tempestivamente anche i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Napoli, in modo tale da eseguire i rilievi del caso. Oltre personale dell’Asl che ha effettuato tutte le verifiche di competenza. Infine, gli agenti hanno sottoposto l’area a sequestro.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

S. Antimo. M5S assente alle urne, Di Matteo: “Pd bugiardo, ho rifiutato anche la candidatura a sindaco”

La vicenda della mancata presentazione della lista del Movimento Cinque Stelle si arricchisce di nuovi retroscena. A svelarli è...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria