18.7 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

URNE APERTE: RIFLETTORI ACCESI SUL GIUGLIANESE


Oggi e domani si vota per eleggere il nuovo parlamento italiano. I seggi elettorali sono aperti sono aperti dalle 8 alle 22 di oggi e dalle 7 alle 15 di domani. Gli elettori sul territorio nazionale, per la Camera dei deputati, sono 47.160.244, di cui 22.595.631 maschi e 24.564.613
femmine, che eleggeranno 618 deputati; per il Senato della Repubblica sono 43.062.020, di cui 20.496.505 maschi e 22.565.515 femmine, che eleggeranno 309 senatori. Le sezioni sono 60.977. Gli elettori della circoscrizione estero sono 2.623.382 ed eleggeranno 12 deputati e 6 senatori. Concluse le operazioni di voto e il riscontro dei votanti, lunedi’ 10 aprile cominceranno le operazioni di scrutinio, a partire dallo spoglio delle schede per l’elezione del Senato.


I RISVOLTI LOCALI. Il risultato elettorale influirà senz’altro anche al livello locale. I riflettori, in particolare, sono accessi a Marano, Villaricca e Qualiano, i tre Comuni dell’hinterland giuglianese chiamati alle urne il 28 e 29 maggio prossimo per l’elezione dei sindaci e il rinnovo dei Consigli comunali. Le elezioni politiche rappresentano un importante appuntamento per «contarsi»: i risultati che usciranno dalle urne influiranno senz’altro sulle trattative in corso per le prossime amministrative. E anche sul «peso» dei singoli partiti nei tavoli delle difficili contrattazioni di questi giorni. Riflettori accesi anche a Sant’Antimo: anche qui si attendono i risultati locali delle politiche prima di chiudere le trattative e le eventuali alleanze.


COME SI VOTA. Ma vediamo quali sono e i numeri di queste elezioni. La nuova legge elettorale ha introdotto, per l’elezione della Camera e del Senato, il sistema proporzionale con premio di maggioranza e soglie di sbarramento, senza la possibilita’ di esprimere preferenze. Per l’elezione della Camera possono votare i maggiorenni aventi diritto, mentre per l’elezione del Senato
possono votare coloro che, alla data di domenica 9 aprile, hanno compiuto il venticinquesimo anno di eta’. Sia per l’elezione della Camera (scheda rosa) sia per quella del Senato (scheda gialla), l’elettore esprime il voto tracciando con la matita un solo segno (croce o barra) nel riquadro che contiene il contrassegnato della lista prescelta. E’ vietato scrivere sulla scheda il nominativo dei candidati e qualsiasi altra indicazione. Nella Regione Valle d’Aosta, per la Camera e per il Senato, e nella Regione Trentino Alto Adige per il solo Senato, l’elettore esprime il voto tracciando con la matita un solo segno (croce o una barra) sul contrassegno del candidato prescelto o comunque nel rettangolo che lo contiene.



PROPORZIONALE CON LISTE BLOCCATE. La legge in base alla quale si andra’ a votare prevede un sistema proporzionale basato sulle circoscrizioni. I candidati sono stati inseriti in liste bloccate; non sono previste quote riservate alle donne. Sono previste tre soglie di sbarramento nazionali per la Camera: una del 10 per cento per le coalizioni, una del 4 per cento per le liste non coalizzate e una del 2 per cento per quelle coalizzate. Per il Senato le soglie di sbarramento sono invece regionali e del 20 per cento per le coalizioni, dell’8 per i partiti non coalizzati e del 3 per cento per quelli coalizzati. E’ previsto un premio di maggioranza per la Camera e un premio di coalizione per il Senato. A Montecitorio alla coalizione vincente saranno assegnati, nel caso non li ottenga, 340 seggi: la Coalizione che andra’ all’opposizione, in questo caso, ne avra’ 277. Al Senato, invece, il premio di maggioranza attribuisce alla coalizione vincente il 55 per cento dei seggi assegnati alla regione.



TESSERE ELETTORALI. Il Ministero dell’Interno ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso gli uffici elettorali di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre a un documento di riconoscimento, la tessera elettorale. Chi avesse smarrito la propria tessera potra’ chiederne il duplicato agli uffici comunali oggi fino alle ore 19, mentre domenica e lunedi’, giorni della votazione, per tutta la giornata delle operazioni di voto.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Torna la paura a Soccavo, 2 colpi di pistola esplosi contro il cognato del boss

Antonio Ernano è stato ferito in via Vicinale Palazziello nel quartiere Soccavo. Dopo l'agguato la vittima ha raggiunto autonomamente...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria