Melito. Tutto pronto per la settima edizione dell’Italian Stallion Camp. Ecco il programma della manifestazione

Ritorna l’appuntamento con l’Italian Stallion Camp a Melito. Dal prossimo 10 luglio fino a sabato 15, la palestra della Sibilla Aleramo di via Sandro Pertini, la Wrestling Liuzzi ospiterà oltre 170 atleti da tutto il mondo per un confronto, sul tappeto, di alcuni tra i migliori prospetti nel campo della lotta libera. Fitto, come sempre, il programma della manifestazione che vedrà sfidarsi le rappresentative di oltre dieci nazionali: si inizierà lunedì con la presentazione della manifestazione, si continuerà per tutta la settimana con allenamenti e confronti, per poi terminare sabato con gli incontri di controllo. Al termine della lunga settimana di sfide e di allenamenti, infine, ci sarà spazio anche per un galà per festeggiare il termine dei lavori. Lo sponsor tecnico dell’iniziativa sarà affidato alla Zeus.


La kermesse è stata organizzata dal coach Michele Liuzzi che, oltre ad allenare i suoi giovani campioni, si occuperà della parte atletica e tecnica degli ospiti internazionali. Non ci sarà solo Michele Liuzzi, con lui anche diversi allenatori provenienti da tutt’Italia, come ormai accade da sette anni.
Il campus rappresenta, oltre che una vetrina per la città, anche un occasione per l’indotto economico-commerciale di Melito. Gli oltre 170 atleti, e accompagnatori, resteranno in città per una settimana usufruendo delle strutture ricettive e delle attività commerciali: una boccata d’ossigeno per il settore su cui si basa l’economia della città. Agonismo e tanta voglia di stare insieme, in un mix di lingue e culture – rappresentate nazioni come Germania, Spagna, Canada e Francia – caratterizzeranno le giornate melitesi della manifestazione: un’occasione per confrontarsi, allenarsi e conoscersi.