28.5 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

TERZO SUCCESSO DI FILA: L’IGEA VOLA. AL GIUGLIANO IL DERBY CONTRO IL MUGNANO


Terzo successo di fila per l’Igea Sant’Antimo, che supera una combattiva Cuomo Latina al termine di un incontro molto equilibrato. Primi 10’ di marca Igea, con Malamov (12) e Sorrentino (30) sugli scudi. Il +4 con cui l’Igea conclude la prima frazione (29-25), non le evita il sorpasso della Cuomo nel secondo quarto, quando il play ospite Virgilio si erge a protagonista assoluto del match. Latina, però, non approfitta della situazione falli dell’Igea che, costretta a far accomodare in panchina i due lunghi Dalfini e Serino, riesce comunque a restare in gara, anche grazie alla vena di Sorrentino, miglior giocatore della gara. Nella ripresa l’inerzia del gioco passa nelle mani dei campani: le triple di Sorrentino e Paleari riportano i campani in vantaggio, ma è l’equilibrio a regnare sovrano per tutto il resto della gara: al 35’ Latina conduce di 3 punti, situazione capovolta al 38’. La lotteria dei liberi finali premia i padroni di casa che, grazie a questo successo, si piazzano al terzo posto della graduatoria (B d’eccellenza – girone B) alle spalle delle sole due formazioni a punteggio pieno, Firenze e Brindisi.

Igea Sant’Antimo – Cuomo Latticini Latina 74-69

(Parziali: 29-25; 39-40; 53-50)

Sant’Antimo: Paleari 11, Cantone 4, Serino , Malamov 12, Ferrienti 13, Dalfini 2, Angelino ne, Riva 2, Sorrentino 30, Petrazuoli ne. Coach: Ponticello
Latina: Virgilio 20, Ochoa 11, Causin 9, Svoboda 6, Grasso 6, Saccoccio 3, Bisconti 11, Passaglia, Grillo 3, Gabrielli ne. Coach: Zanchi


Giugliano. Il Giugliano si aggiudica il primo degli unici due derby della prima fase di serie D surclassando uno spaesato Basket Mugnano. La formazione di casa, al terzo successo di fila, si è facilmente sbarazzata della neopromossa compagine allenata da coach Longobardo, dominando sin dalle prime battute. Determinati per il successo della formazione del presidente De Carlo i contributi del trio Di Guida (25) – Drago (19) – Di Febbraio (24). Sono stati proprio questi ultimi due la principale discriminante del match: il loro dominio sotto le plance (13 a fine gara i rimbalzi conquistati dall’ala, addirittura 22 quelli catturati dal capitano, a cui vanno ad aggiungersi gli 11 di Domenicone) ha permesso ai giuglianesi di chiudere l’incontro già dopo 20’. Il Mugnano, dal canto suo, ha patito gli alti ritmi imposti dai giuglianesi e privo della sua prima opzione offensiva, Caputo, non ha trovato facili sbocchi d’attacco, finendo spesso a sbattere contro il muro dei lunghi di casa.
Dopo questa gara non è cambiata molto la situazione di classifica nel girone, con il Giugliano sempre in testa a punteggio pieno, e i mugnanesi ancora nel groppone delle formazioni con all’attivo una sola vittorie in tre gare disputate.
A passarsela peggio è sicuramente, nel girone A, la Polisportiva Napoli Nord, superata in casa dal Basket Baiano (75-79). Per gli irpini si tratta del primo successo stagionale, i maranesi sono invece ancora fermi al palo.

Basket Club Giugliano – Basket Mugnano 82-48
(Parziali: 22-9; 40-18; 53-35)
Giugliano: Giuliotti 2, D’Alterio 5, Drago 19, Di Guida 21, Maisto 3, Di Febbraio 24, Di Stravolo 4, Renzi, Malfettone 1, Domenicone 3. Coach: Uccello

Mugnano: Del Duca 5, Capaldo 13, Telesco 2, Di Maro, Di Bennardo 5, Forni 2, Costa, Palladino 5, Baldino 6, Buongiovanni 10. Coach: Longobardo

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Malore per LDA durante un incontro con i fan ad Afragola: “Sono dovuto uscire”

Paura per LDA, il figlio di Gigi D'Alessio, nonché uno dei protagonisti dell'ultima edizione di Amici, ha accusato un...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria