Protesta dei sindacati Cobas al Cardarelli, sit in all’esterno dell’ospedale

Si è svolto stamattina il flash mob organizzato da un gruppo di lavoratori del sindacato Cobas della «Romeo», impegnati nell’appalto per le pulizie del Cardarelli, per dire no – recita il manifesto fatto circolare nell’ospedale in queste ore – «al sistema Romeo».
“Siamo scesi a protestare per i loro diritti e nonostante gli ostacoli posti dalla ditta a non farci prendere parte alla manifestazione, abbiamo protestato contro i tagli ai loro salari ed i diritti calpestati”, dichiarano i lavoratori. E’intervenuta la presidente della commissione trasparenza della Regione Valeria Ciarambino che la settimana prossima convocherà i lavoratori in commissione. “Protestiamo pacificamente per i diritti negati a noi lavoratori, unici a pagare il prezzo di una spending review mai attuata se non sulla nostra pelle. Protesteremo contro il “sistema-appalti”.

Intanto, l’Anac continua a indagare sul maxi-appalto di 74 milioni di euro vinto dalla «Romeo» per le pulizie nell’ospedale «Cardarelli» di Napoli, il più grande del Sud.