[ESCLUSIVA] – «Mi ha detto che usciva a comprare le sigarette, poi…». Parla la moglie di Battista Riccio, scomparso da Giugliano

“Mi ha detto che andava a fare benzina ed a comprare le sigarette e che sarebbe tornato presto, poi non l’ho più visto . Spero di riabbracciarlo il prima possibile”. E’ preoccupata Brigida, moglie di Battista Riccio, scomparso nel nulla da venerdì scorso. La donna racconta ad InterNapoli gli ultimi momenti in cui ha visto il marito. “Venerdì verso mezzogiorno è uscito come spesso era solito fare, mi ha detto che andava a comprare le sigarette. Non aveva documenti né cellulare, li ha lasciati a casa – racconta la donna, madre di tre figli – da allora non l’ho più visto né sentito”. L’ultimo avvistamento risale proprio a venerdì. “Un familiare dice di averlo visto verso le 13 nella zona del cimitero di Giugliano mentre andava verso Casacelle”. Battista era a bordo della sua auto, una Clio di colore nero. La famiglia è preoccupata, la speranza è che si faccia vivo il prima possibile. “So che mio marito non era uno stinco di santo, ha fatto i suoi sbagli ma non aveva paura di niente e nessuno”. E allora che fine ha fatto?. “Si sarà perso,

potrebbe aver avuto un vuoto di memoria o un incidente. Non so cosa dire” – afferma la moglie. Eppure negli ultimi tempi Battista non aveva dato nessun segnale di preoccupazione “Conduceva la solita vita, stava a casa con i figli poi usciva ma non ho notato nulla di particolare in lui. Spero che non gli sia successo nulla e che si faccia vivo il prima possibile”.