Tragedia sconvolge la Campania, Biagio si tuffa in mare e muore a 15 anni sotto gli occhi del padre

Terribile tragedia nel pomeriggio di venerdì ad Agropoli, dove un 15enne del posto, Biagio Manganelli, ha perso la vita. Il dramma si è materializzato intorno alle 15, quando padre e figlio erano usciti con la barca a vela per fare un bagno. Usciti dall’area del porto, il ragazzino si è tuffato, mentre il padre è rimasto sul natante. Improvvisamente, però, il ragazzo si è sentito male ed è venuto trascinato dalla corrente. Di lì la decisione del padre di tuffarsi, ma senza gettare l’ancora, permettendo così alla barca di allontanarsi. Quando il padre ha raggiunto il figlio, i due erano stremati ed il ragazzo, tra le braccia papà, ha ingoiato troppa acqua mentre tentava di raggiungere la barca, morendo così annegato.

La barca a vela -riporta Città di Salerno– è finita nella parte retrostante l’area portuale. La dinamica è in corso di accertamento.