Foto di repertorio, nel cerchio Andrea Campana
Foto di repertorio, nel cerchio Andrea Campana

Si chiamava Andrea Campana il giovane morto martedì 14 settembre in un incidente a Pioppa di Cesena. Il 37enne era a bordo del suo scooter Yamaha T-Max quando un ragazzo a bordo di un’auto avrebbe invertito improvvisamente la marcia investendolo.

Il matrimonio nel giorno dei funerali di Andrea Campana

I funerali di Andrea Campana si sono svolti lunedì e sono stati un momento di rara emozione. Sì, perché oltre a salutare il compagno, Giuseppina, la compagna, si è anche unita a lui per sempre. La donna, riporta il Corriere della Sera, ha portato con sé in chiesa un bouquet nuziale e si è stretta al suo sposo – padre di loro figlia Aurora, di 11 anni – in un matrimonio spirituale. Con la classica formula, pronunciata dal sacerdote, di fronte a familiari, amici e conoscenti emozionati: «Io vi dichiaro marito e moglie». Una dichiarazione senza valore per la legge italiana e il diritto canonico, solo un’ufficializzazione di un amore che, ha detto il parroco Jacek Kusiak, «supera ogni confine».

“Andrea sarà sempre e solo tuo”

Andrea Campana e Giuseppina aveva già probabilmente in programma di sposarsi, ma il destino aveva purtroppo piani diversi. E così lunedì, nel corso della cerimonia funebre, sotto gli occhi di una chiesa gremita, durante l’omelia è stata letta la lettera-preghiera per lo sposo. Quella che la giovane aveva evidentemente già pronta per il giorno del fatidico “sì”.

«Andrea sarà sempre tuo e solo tuo» le parole del parroco dopo aver suggellato l’amore tra i due, marito e moglie anche oltre la morte.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.