Invitati, torta, bomboniere e confetti: la napoletana Annamaria festeggia il divorzio: “Viva la libertà”

Annamaria Memoli (foto tratte dal profilo Instagram)

Una grande festa non per celebrare un compleanno nè un matrimonio,  ma il divorzio e l’inizio di una nuova vita. E’ la storia raccontata sulle pagine de Il Mattino dalla giornalista Mary Liguori (leggi qui l’articolo integrale) di Annamaria Memoli, napoletana originaria di Ercolano, che lo scorso 19 ottobre ha festeggiato il divorzio in un noto ristorante di Torre del Greco la ritrovata ‘libertà’ dopo 27 anni di matrimonio. Una festa con tanto di inviti, torta, bomboniere, confetti e piano bar quella organizzata da Annamaria. Durante la festa si è scatenata anche al karaoke, come si evince dal suo profilo instagram cantando canzoni e ballando nella sala del ristorante. Immancabile la scritta “Viva la libertà”. Auguri ad Annamaria per la sua nuova vita.

Feste per il divorzio: è boom in Europa e negli Stati Uniti

Le imprese che organizzano feste di divorzio stanno sicuramente conquistando un’importante fetta del mercato, o, ancora meglio, della torta nuziale. In Austria e in Germania le società si stanno anche facendo pubblicità con le ‘fiere del divorzio’: fiere speciali in cui le persone hanno modo di informarsi riguardo al processo di separazione e di parlare con ogni tipo di esperto, dagli avvocati, ai consulenti per l’infanzia, fino (ovviamente) agli organizzatori di feste di divorzio.

Forse non ci crederete, ma queste società stanno diventando un vero e proprio servizio per i neo-single. La Divorce party planner, società con base negli USA, afferma che “la festa può essere un ottimo modo per il neo-divorziato per ringraziare tutte le persone che sono state al suo fianco durante la difficile esperienza della separazione”. Allo stesso modo, Divorce party UK dice ai propri clienti: “Una volta che il vostro divorzio è ufficiale, meritate di festeggiare questa importante svolta nella vostra vita”.