Antonio Vasto
Antonio Vasto

Tragedia a Marano. Un operaio, Antonio Vasto, ha perso la vita durante un lavoro di rifacimento dell’intonaco di una villetta all’interno del parco delle Rondini. I fatti sono avvenuti in via del Mare. L’uomo, purtroppo, ha perso la vita sul colpo ed i tentativi si soccorso si sono rivelati inutili. A riportare la notizia è Il Mattino (qui l’articolo)

Indagini in corso

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale compagnia oltre ai sanitari che, inutilmente, hanno provato a rianimare la vittima. Sul luogo dove si è consumato il dramma sono giunti anche i familiari dell’operaio. In questi momenti i militari dell’Arma indagano sulla dinamica di quanto accaduto.

Un operaio che prestava servizio in nero, Antonio Vasto, di 59 anni, è deceduto dopo essere caduto da una impalcatura alta 4 metri sulla quale insieme con un collega stava tinteggiando un’abitazione. La tragedia è avvenuta in via del Mare nel comune di Marano di Napoli. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri. Gli inquirenti hanno disposto il sequestro della salma sulla quale verrà eseguita l’autopsia.

Lavorava su un’impalcatura allestita all’esterno di una villetta del parco delle Rondini, a Marano, in zona Città Giardino. Vasto è caduto da un’altezza di quattro-cinque metri ed è morto sul colpo. Non è chiaro se abbia perso l’equilibrio a causa di un malore o di una fatale distrazione. Antonio non indossava il casco protettivo. Disposta l’autopsia sul corpo della vittima.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.